Sei in:
 

EducAmbiente

EducAmbiente nasce come progetto nel 2002 e diviene nel corso degli anni coordinamento permanente tra ASIA e gli Istituti Scolastici Partenopei. L'obiettivo è quello di permettere alle nuove generazioni di appropriarsi dei principi basilari della riciclabilità e recuperabilità dei rifiuti. I risultati sono, a tutt'oggi, entusiasmanti:

  • 413 istituti scolastici coinvolti;
  • 250 docenti referenti direttamente interessati;
  • 60.000 alunni impegnati in Raccolta Differenziata ed attività educative connesse;
  • 80% delle famiglie napoletane raggiunte dal messaggio “EducAmbiente” 

Con un costante e graduale incremento delle scuole partecipanti, trasformate in “piccoli centri di raccolta”, il progetto EducAmbiente è cresciuto facendo leva sulla sensibilizzazione verso gli alunni, veri agenti del cambiamento.

Il loro coinvolgimento, insieme a quello dei docenti, è stato indirizzato al fine di rappresentare un esempio di impegno e sensibilizzazione per il miglioramento della qualità di vita del territorio e, quindi, dell’intera comunità locale.

Tutte le attività connesse al progetto hanno prodotto risultati riassumibili come di seguito:

  • giornate didattiche di incontro all’interno delle scuole;
  • progetti di sensibilizzazione all’interno delle scuole, che hanno visto impiegata la creatività degli allievi per l’elaborazione di materiale di comunicazione capace di promuovere messaggi di collaborazione sia verso i loro coetanei, sia verso i cittadini adulti;
  • opere realizzate con materiali riciclati: tutte le classi coinvolte hanno lavorato per la creazione di prodotti utili alla valorizzazione del concetto di salvaguardia delle risorse e riduzione della quantità di rifiuti indifferenziati prodotta;
  • rappresentazioni teatrali;
  • visite guidate in impianti di riciclo;
  • giornate ecologiche “EducAmbiente” all'esterno della scuola;
  • eventi premianti.

EducAmbiente 2011-2012

Asia Napoli; Assessorato alla Scuola, Assessorato all’Ambiente, Assessorato alle Pari Opportunità; Legambiente, WWF e Associazione Medici Pediatri, sono i soggetti promotori, insieme ai tanti comitati cittadini del nuovo corso di EducAmbiente. Attivare nelle scuole esempi virtuosi e simbolici di raccolta differenziata e allo stesso tempo informare la cittadinanza napoletana alla raccolta differenziata attraverso azioni di educazione ambientale nelle scuole e di sensibilizzazione sul territorio sono gli ambizioni obiettivi di questa edizione di EducAmbiente. Attraverso le attività svolte dagli alunni, dagli insegnanti e dagli stessi genitori delle scuole elementari e medie inferiori si cercherà di coinvolgere nei progetti di sensibilizzazione i territori in prossimità delle scuole e le comunità locali (commercianti, famiglie, migranti)

Azioni EducAmbiente 2011-2012

1) BUONE PRATICHE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

Sono monitorate nelle scuole partecipanti alcune buone pratiche di raccolta differenziata che ASIA si impegnerà a garantire per l’intero anno scolastico (es. raccolta delle batterie, raccolta carta ecc…)

  • Censimento materiali > mappatura del materiale ASIA presenti nelle scuole ed analisi dei casi virtuosi realizzati nelle precedenti edizioni di Educambiente.
  • Estensione raccolta differenziata > estensione per ogni scuola di azioni simboliche ed educative sulla raccolta differenziata.
  • Premiazione istituti virtuosi > misurazione dei risultati delle azioni di raccolta differenziata previste nelle scuole con premi per le scuole virtuose.

2) CONCORSO PER LA SENSIBILIZZAZIONE DEL TERRITORIO

EducAmbiente 2011/2012 si arricchisce di un concorso tra le scuole per le migliori azioni di sensibilizzazione realizzate sul territorio e rivolte ai seguenti soggetti: scuola, famiglie, commercianti, anziani, extracomunitari, comitati di quartiere.

  • Autonomia didattica > In una prima fase si invitano gli insegnanti a utilizzare i materiali di ASIA come fonte per lezioni in classe e per la progettazione delle azioni di sensibilizzazione.
  • Documentazione richiesta > Una volta realizzate tale azioni gli insegnanti devono inviare foto e video a testimonianza dell’intervento realizzato.
  • Premiazione per la sensibilizzazione > Una speciale giuria presieduta da ASIA, COMUNE e cittadini attivi delle Associazioni Ambientaliste assegna un premio alle scuole.

3) AZIONI PER LA DIFFUSIONE DELLA RACCOLTA PORTA A PORTA

Nelle aree dove è prevista la raccolta PaP sono attivate delle lezioni dirette per gli insegnanti e per gli allievi sulla raccolta differenziata con il coinvolgimento dei mediatori culturali del WWF Ricerche e Progetti e delle Cooperativa Ermeco.

Due sono i premi previsti per i due quadrimestri:

  • Premio per la qualità della carta raccolta nella scuola.
  • Premio sensibilizzazione per le iniziative scolastiche di educazione ambientale rivolte verso il territorio.

Per il premio qualità della carta gli operatori ASIA sin dal mese di settembre 2011 stanno monitorando le raccolte e fornendo mensilmente valutazioni sulla qualità della carta raccolta. 

Per il premio sensibilizzazione la giuria composta di membri delle associazioni ambientaliste, dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Napoli e rappresentanti di ASIA, si riunisce per la valutazione dei prodotti inviati dalle scuole (foto, filmati, relazioni, ecc.) che testimoniano l'iniziativa realizzata.

I premi in denaro, del valore di EURO 750,00, sono, da ASIA messi a disposizione degli Istituti al fine di acquisti di beni scolastici a cura diretta delle scuole ed a sostegno delle esigenze interne.