Olii Vegetali Esausti

Non recuperare olio vegetale esausto ma buttarlo nel lavandino significa immetterlo nella rete fognaria e quindi raggiungere gli impianti di depurazione che riescono a smaltire solo una piccola quantità date le proprietà specifiche di tali sostanze. La restante parte viene immessa in mare causando gravi danni all'ambiente marino e quindi ai suoi abitanti, sia essi animali che vegetali.

Essendo l'olio più leggero dell'acqua se disperso in essa (ad esempio in un lago, un fiume o altro sistema idrico) crea uno strato sottile che impedisce alle piante l'ossigenazione e l'assunzione delle sostanze nutritive.

Inoltre, la cattiva abitudine di buttarlo nel lavandino provoca, nel tempo, gravi danni all'impianto idrico domestico.

Ultima modifica: 29/06/2017

file pdf

Calendari porta a porta

E’ possibile scaricare i calendari, in formato pdf, dei quartieri dove è stata attivata la raccolta differenziata porta a porta
 

Servizi territoriali

Cerca i servizi intorno a te e visualizza il calendario delle raccolte della tua zona.

Ritiro ingombranti

E’ possibile effettuare il ritiro per massimo 3 colli per volta, L’appuntamento ingombranti può essere prenotato solo ed esclusivamente dalle utenze domestiche.

 PRENOTA RITIRO